Contrastare il sovrappeso con la Garcinia Optima

Tra gli integratori naturali a cui si può fare riferimento per lottare contro i chili di troppo, merita una menzione speciale la Garcinia Optima, che è realizzata con gli estratti naturali che vengono ricavati dalla Garcinia Cambogia. Quest’ultima non è altro che un frutto di origine subtropicale che è diffuso in modo particolare nel continente asiatico: dal punto di vista estetico ha l’aspetto di una zucca di piccole dimensioni, e la parte interna presenta una polpa paragonabile a quella degli agrumi.

Come viene usata la Garcinia Cambogia

Già da diversi secoli la Garcinia Cambogia viene utilizzata in Cina e in India: vi si ricorreva, per esempio, in vista di viaggi molto lunghi allo scopo di limitare il senso di fame, quando il cibo scarseggiava. Per quel che riguarda le proprietà nutrizionali del prodotto, invece, vale la pena di segnalare il contenuto di potassio, di cromo e di calcio: tutti elementi che contribuiscono ad incrementare la biodisponibilità e l’assimilazione del principio attivo della Garcinia Optima. Gli integratori si caratterizzano per una formulazione al cento per cento naturale: possono essere assunti senza rischi e non danno origine a controindicazioni, essendo privi di additivi industriali, di coloranti o di conservanti.

Perché assumere gli integratori a base di Garcinia Optima

Come accennato, l’azione svolta dalla Garcinia Optima consiste in una riduzione del senso di fame: essa, quindi, è consigliata in tutti quei casi in cui si ha la necessità di mangiare di meno, per esempio perché si è molto golosi e non si è in grado, da soli, di limitarsi nelle porzioni. Sono sempre più numerose le persone che devono fare i conti con i chili di troppo e con la lotta necessaria a sconfiggerli: non è un caso che l’obesità venga annoverata tra le prime cause di morte in tutto il pianeta. Seguire un regime alimentare ipocalorico, in effetti, non è così semplice come si potrebbe auspicare, anche a causa di stili di vita che impongono ritmi frenetici.

Perché è necessario combattere il sovrappeso

Scegliere la Garcinia Optima per beneficiare di un calo ponderale può essere utile in molteplici circostanze, soprattutto se l’assunzione di questo integratore viene coniugata con una dieta equilibrata e sana e con l’abitudine di svolgere attività fisica in modo regolare. L’obesità può essere causa di malattie del metabolismo, di diabete o di patologie cardiovascolari, e non vanno dimenticate le conseguenze che possono derivare da tale condizione dal punto di vista delle relazioni sociali e delle interazioni con le altre persone. Non sono rari i casi in cui alla base dei problemi di peso vi sono stress, ansia o altri disturbi che determinano un rapporto complicato con il cibo.

Perché la Garcinia Optima è così efficace

Il funzionamento della Garcinia Optima è dovuto all’acido idrossicitrico, una sostanza che spesso viene indicata con la sigla HCA. Nella medicina tradizionale, l’HCA viene sfruttato come gastroprotettore e in qualità di antireumatico, ma tra i suoi numerosi pregi c’è – appunto – quello di contenere il senso di fame. Esso, infatti, è un anoressizzante che opera sui centri nervosi da cui dipende la regolazione dell’appetito: l’appetito viene meno in virtù di specifici meccanismi neuroendocrini e metabolici. La regolazione della produzione di serotonina è uno dei meccanismi di azione più importanti, anche perché contribuisce a incrementare il livello di sazietà.

La Garcinia Optima funziona veramente?

La regolare assunzione di Garcinia Optima è consigliata a tutti coloro che desiderano perdere peso, anche perché contribuisce ad amplificare gli effetti che potrebbero derivare da un regime alimentare equilibrato. Per di più, la serotonina è responsabile del mantenimento del tono dell’umore: la sua assunzione è in grado di limitare gli episodi di appetito fuori controllo tra i soggetti che soffrono di disturbi del comportamento dell’alimentazione. Infine, l’HCA abbassa il livello dell’ormone dello stress, il cortisolo, da cui dipende l’accumulo di adipe in corrispondenza della zona addominale.