Sport in estate: quali attività scegliere e cosa non dimenticare

Scegliere di praticare degli sport in estate può sembrare, per alcuni, una decisione un po’ azzardata: il calore è tantissimo – quest’anno, poi, sembra proprio che la stagione si stia esprimendo al suo massimo – la luce del sole è forte, la stanchezza si fa sentire anche solo rimanendo seduti su una sedia… come si fa a pensare di fare attività fisica?
In realtà, la bella stagione ci permette di dedicarci a discipline che magari, normalmente, passeremmo in secondo piano: ci permette, cioè, di uscire da piscine e palestre per trascorrere qualche ora all’aperto, magari proprio nella destinazione che abbiamo scelto per le nostre vacanze.
In fondo, cosa c’è di meglio che fare una camminata in riva al mare o fare un giro in bici per le colline?
Ecco, quindi, un po’ di consigli per lo sport estivo!

Sport in estate: quali scegliere?

Come anticipato, l’estate ci permette di dedicarci ad attività che normalmente non prendiamo in considerazione o, dall’altra parte, ci permette di dedicarci alle nostre attività preferite, ma in contesti diversi.
Quali discipline sono le migliori?

Innanzitutto, la corsa. In riva al mare, in mezzo alle montagne, in collina, nelle città deserte, fra le bellezze di un paesino sconosciuto: basta mettersi scarpe comode e abbigliamento giusto per le temperature! A costo quasi zero ci si allenerà, ci si divertirà e si scopriranno bellezze nascoste.
Poi, ciclismo e trekking. Su una due ruote oppure a piedi, più lentamente e con attenzione, su può arrivare davvero dappertutto. Il trekking, poi, se fatto in zone di montagna, magari in mezzo a ruscelli e laghetti, diventa anche una terapia per la mente, un momento di relax che riporta la sintonia fra corpo e psiche.

Per quanto riguarda gli sport da spiagga ci sono il nuoto – che al mare diventa tutto un’altra cosa rispetto alla classica 25 m in città – i racchettoni (facendo attenzione al vicino sulla sdraio), il beach volley, il beach soccer e l’acquagym, che – soprattutto nelle spiagge attrezzate – viene organizzato in modo divertente e adatto a tutti. Per tutte queste discipline, in particolare per quelle che si svolgono sulla sabbia, vale però la regola dell’assoluta attenzione: piedi, caviglie, ginocchia, spalle… ogni articolazione può risentire di un terreno non esattamente ideale. Meglio evitare scatti e salti, limitandosi ad allenarsi divertendosi e senza eccedere troppo!

Infine, gli sport da veri amanti dell’avventura, cioè windsurf e canoa!
Discipline complesse, che richiedono anche un po’ di preparazione e conoscenza degli strumenti da utilizzare, sono divertentissime, sia da soli che in compagnia, sia al mare che al lago in montagna. Basta partire attrezzati e avere un po’ di pazienza: si sa, per entrambe queste attività parte del gioco sta anche nel cadere e nel riprovarci! In quest altro articolo di Snelliesani puoi trovare in dettaglio l’elenco dei 10 migliori sport da fare in estate.

Sport in estate: accorgimenti

Se vi sembra che l’estate sia troppo calda per l’attività fisica, vi basterà seguire qualche piccolo consiglio: eviterete di stare male e potrete pensare solo al relax.

Se intendete allenarvi nel periodo che va da giugno a settembre, dovete sempre tenere presente che è meglio evitare le ore centrali della giornata: sembra una indicazione da telegiornale, ma è assolutamente fondamentale scegliere i momenti del giorno in cui il sole è meno alto e meno violento.
La mattina è perfetta, ma anche il tardo pomeriggio può essere una buona scelta, soprattutto perché il sole in discesa ben si sposa con un momento di “scarico” sia fisico che mentale. La luce del tramonto vi aiuterà a rilassarvi e allenarvi con più tranquillità.
Il rischio è il temibile colpo di calore, che si manifesta con sintomi come nausea, giramenti di testa, sudorazione, vertigini, respiro affannoso, mal di testa e anche febbre. Insomma, davvero un brutto cliente che si può evitare con un pochino di saggezza nella scelta dell’orario.

Poi, l’alimentazione: è giusto mangiare di tutto (carboidrati, proteine, vitamine…), ma sempre scegliendo cibi leggeri e di facile digestione. Questo significa insalatone, formaggi freschi, carni bianche, gallette (riso e mais sono fra le migliori), riso integrale, verdure e farro. Andrebbe diminuito anche il consumo di zucchero, per evitare fastidiosi sbalzi della glicemia nel corso della giornata.
Ciò non significa che non potrete mai concedervi un pasto più sostanzioso (o magari un bel gelato), ma solo che – per evitare di sentirvi troppo pesanti e rallentati – nei giorni di esercizio sarà meglio tenersi un pochino di più, optando per una colazione e un pranzo più minimal.

Infine, l’idratazione, un concetto mai sufficientemente sottolineato!
Bere acqua è importantissimo: bisognerebbe consumarne almeno due litri ogni giorno, aggiungendo piccoli sorsi anche durante l’attività fisica (ogni 15/20 minuti). In estate, la sudorazione è forte e il corpo ha immediato bisogno di reintegrare tutti i minerali persi.
In situazioni particolarmente complesse, con caldo afoso e attività fisiche prolungate, può essere utile consumare anche degli integratori, che permettono di recuperare le forze un po’ più in fretta.

Riassumendo…

Praticare sport in estate non è impossibile: è, anzi, divertente e rilassante, perfetto sia in città (per godere della strade svuotate almeno per un po’) sia nei luoghi di vacanza (per andare a scoprire angoli nascosti e iniziare a vedere ogni destinazione con occhi diversi).
Basta scegliere la disciplina più adatta a noi, optando per una opzione familiare e rassicurante oppure per un’attività che normalmente non svolgiamo e che determina anche un fattore di scoperta e sfida con noi stessi, e ricordare di non esagerare.

Alimentazione leggera, abbigliamento adatto, scelta dell’orario intelligente e – magari – un po’ di compagnia, giusto per rendere tutto ancora migliore: in caso di malessere o di lievi fastidi, meglio fermare tutto e riprendere in un altro momento
L’estate è fatta per il relax e non per la competizione: lo sport in estate può aiutarci a ricaricarci e tornare a casa ancora più felici!