Ortopedico specialista, tutto quello che c’è da sapere al riguardo

Chi è e cosa fa l’ortopedico specialista?

L’ortopedico è uno specialista di fondamentale importanza all’interno del mondo  medico, a cui tutti almeno una volta nella vita facciamo riferimento. Questa figura professionale possiede competenze e conoscenze riguardanti tutto il nostro apparato locomotore, con particolare riferimento ad articolazioni, legamenti, tendini ed ossa.

Perché è uno specialista di fondamentale importanza?

Partendo dal presupposto che le abitudini umane sono enormemente cambiate nel corso della storia, lo stile di vita odierno porta la stragrande maggioranza della popolazione ad essere soggetta a problemi muscolari ed ossei, partendo da una semplice frattura fino ad artrosi, malattie delle ossa e tanto altro ancora.

Andiamo però a vedere più nel dettaglio quali competenze ha il miglior ortopedico, e quali sono le problematiche più comuni che si ritrova a dover risolvere ogni giorno.

Le competenze del miglior ortopedico

Come vi abbiamo appena accennato in precedenza, l’ortopedico interviene all’insorgere di problemi legati al nostro apparato locomotore, che ovviamente comprende muscoli, ossa e tutti i vari tendini e legamenti.

Fino a pochi anni fa l’ortopedico aveva per lo più pazienti molto giovani, bambini nati con deformità alla colonna vertebrale o che a seguito di cadute o urti riportavano fratture e distorsioni.

Oggi, complice lo stile di vita totalmente diverso a cui abbiamo fatto riferimento nel paragrafo precedente, non esiste più una fascia d’età ben definita.

Ovviamente il miglior ortopedico al giorno d’oggi deve avere competenze molto più ampie, che non si limitino soltanto ad una conoscenza generale, ma vadano ad approfondire nel dettaglio ciascuna parte del corpo che può essere affetta da malattie e problemi.

E’ nostro compito precisare che l’ortopedico ha la qualifica necessaria sia per formulare e comunicare diagnosi al paziente, che per eseguire interventi chirurgici mirati a risolvere una determinata condizione.

Non dobbiamo mai confondere l’ortopedico con il fisiatra, due figure completamente diverse in ambito lavorativo.

Il fisiatra può eseguire diagnosi, ma non ha l’abilitazione necessaria per operare chirurgicamente, limitandosi esclusivamente a trattamenti conservativi.

Le problematiche più comuni che l’ortopedico specialista risolve

Tra le problematiche più comuni che impegnano l’ortopedico specialista ogni giorno, al primo posto troviamo le fratture ossee, a cui sono soggetti sia i bambini che gli adulti.

Non esiste un solo tipo di frattura riscontrata da tutti i pazienti, bensì esse possono dividervi in fratture da stress, microfratture, fratture composte o scomposte, e fratture stabili ed instabili.

E’ compito dell’ortopedico specialista farsi un chiaro quadro della situazione, e seconda degli elementi valutati stabilire di quale tipo di frattura si tratti, procedendo con un’adeguata terapia. Successivamente troviamo gli infortuni delle articolazioni, di cui fanno parte anche distorsioni e lussazioni.

Molto riscontrate dai soggetti che praticano sport a livello agonistico, sono principalmente composte da danni alle cartilagini articolari, alla capsula articolare, e coinvolgono la caviglia, la spalla, l’anca o il ginocchio.

Nuovamente è compito del miglior ortopedico individuare la fonte del dolore e stabilire un piano terapeutico che consenta di raggiungere la risoluzione del problema.

A questo punto della situazione sorge naturale chiederci quando diventa opportuno, se non indispensabile, rivolgersi immediatamente ad un ortopedico specialista.

Fortunatamente è proprio il nostro corpo a comunicarcelo attraverso chiari sintomi. Se ad esempio dopo una caduta avvertiamo un forte dolore al braccio, che non tende a scomparire, molto probabilmente si tratta di una frattura, che per essere corretta e tenuta sotto controllo fino alla guarigione necessita di una visita ortopedica.

Questo era solo un banale esempio, anche dolori alle articolazioni, alla schiena o all’anca, necessitano di una visita da parte dell’ortopedico specialista.