Salute e dieta

Porzioni di vegetali

Ti sei mai chiesto se stai ricevendo le sostanze nutritive giuste dal cibo che mangi? È un errore comune, infatti, pensare che la malnutrizione significhi solo non assumere cibo a sufficienza. Le persone che non consumano abbastanza cibo possono essere denutrite, ma coloro che ne consumano troppo corrono lo stesso rischio.

La malnutrizione è definita come uno stato fisiologico anormale dovuto a consumo inadeguato, sbilanciato o eccessivo di macronutrienti e/o micronutrienti. La malnutrizione include sottonutrizione e sovralimentazione, oltre a carenze di micronutrienti. In altre parole, questo stato si verifica quando la dieta di una persona contiene troppe poche o troppe sostanze nutritive. Ognuno di noi, dunque, può soffrire di malnutrizione e non saperlo.

Per avere una dieta sana ed equilibrata, è importante per prendere le decisioni giuste, ma spesso queste decisioni sono basate su fattori diversi: disponibilità e costo del cibo, il gusto personale e le tradizioni culinarie.

Non esiste una dieta ideale adatta a tutti, ma le esigenze nutrizionali sono specifiche per ogni individuo; in ogni caso, tutti hanno bisogno di una dieta equilibrata che include una varietà di alimenti che forniscono diversi tipi e quantità di sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno per mantenere un buono stato di salute.

Mentre le esigenze nutrizionali e dietetiche individuali variano a seconda dell’età, del sesso, della salute, dello stato e dei livelli di attività, i consigli dietetici di base per gli adulti includono:

  • assumere i carboidrati come base per la maggior parte dei pasti;
  • mangiare frutta e verdura il più possibile ogni giorno;
  • mangiare regolarmente legumi;
  • consumare latte e latticini regolarmente in piccole quantità;
  • mangiare carne, pollo, uova e pesce regolarmente in quantità normali;
  • scegliere con attenzione il tipo di grassi e oli nella dieta e consumarli in quantità limitata;
  • limitare il consumo di zucchero e bevande zuccherate;
  • limitare il consumo di sale;
  • limitare il consumo di alcol;
  • bilanciare le calorie per mantenere un buon peso forma;
  • bere molta acqua ogni giorno.

Perdere peso

Sappiamo tutti che la dieta mediterranea è una fonte inesauribile di benefici per il nostro corpo perché si basa sul consumo di cibi naturali come frutta, verdura, legumi, cereali, olio di oliva, pesce e, in quantità più moderata, carne, uova e prodotti lattiero-caseari.
Seguire la dieta mediterranea è difficile, soprattutto a causa del ritmo di vita che stiamo vivendo attualmente. Tuttavia, è necessario tornare alle buone abitudini perché ci sono molti benefici che questa dieta ci offre.

Ad esempio, evita l’obesità e le malattie cardiovascolari poiché aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e i trigliceridi nel sangue a causa della varietà alimentare e il basso apporto calorico. Questo tipo di alimentazione, se lo combiniamo con un esercizio fisico regolare, saremo sempre in buona forma.
La dieta mediterranea è anche un buon alleato contro il diabete, poiché una dieta ricca di carboidrati complessi e olio d’oliva fa sì che i livelli di glucosio del nostro corpo siano regolati. Oltretutto, si tratta di una dieta ricca di antiossidanti a causa della quantità di vitamine e polifenoli che contengono gli alimenti che vengono assunti. Ciò impedirà l’invecchiamento precoce delle cellule.

L’assunzione di olio d’oliva e grassi omega 3 impedisce l’insorgenza del cancro al seno e al colon, oltre a fornire un benessere generale in quanto sono due regolatori del nostro corpo che sono attivamente coinvolti nell’eliminazione di rifiuti e tossine dal corpo.
Anche l’alcol che viene consumato nella dieta mediterranea è benefico per l’organismo, in quanto il suo consumo moderato è un buon alleato per evitare le malattie cardiovascolari; tuttavia, un eccesso può causare diversi tipi di cancro del tratto respiratorio o del tratto digestivo.

Molto spesso abbiamo sentito medici e nutrizionisti parlare della dieta mediterranea e dei suoi benefici per la salute, ma in cosa consiste veramente la dieta mediterranea?
Come suggerisce il nome, la dieta mediterranea è composta da alimenti provenienti dai paesi le cui rive sono bagnata dal mare, vale a dire la Spagna, l’Italia e la Grecia fondamentalmente.

I cibi che fanno parte di questa dieta sono: pasta, pane, olio d’oliva, vino, frutta, verdura, noci, uova, pesce, latticini, etc. Come possiamo vedere, la maggior parte di questi prodotti, se non tutti, vengono prodotti nel nostro paese.
La base della dieta mediterranea è l’olio d’oliva, che è caratterizzato dalla produzione di una grande varietà di benefici per il corpo. Ma ciascuno degli alimenti che formano la dieta mediterranea contribuisce a migliorare la sua salute quotidiana.
Un concetto strettamente correlato alla cattiva alimentazione e alle malattie cardiovascolari sono i grassi saturi, che non appaiono in nessuno dei prodotti che compongono questa dieta.

Ma per condurre uno stile di vita sano non basta seguire una giusta dieta, ma questa deve essere accompagnata da una regolare attività fisica. A seconda del tipo di cibo che assumiamo, dobbiamo svolgere più o meno attività fisica per mantenere il peso ideale e condurre uno stile di vita sano.

Tuttavia, se la nostra alimentazione è basata sulla dieta mediterranea, gli esperti ritengono che con 30 minuti per 5 giorni a settimana di attività fisica moderata, come camminare, possiamo condurre una vita ottimale.