Sindrome dell’Ileo-Psoas nel running: cos’è e come prevenirla?

La diagnosi dell’infiammazione del muscolo Ileo-Psoas spesso viene fatta tardivamente perché confusa con altre patologie come le problematiche connesse all’anca.

Ma andiamo a conoscere meglio l’anatomia del muscolo Psoas.

Che cos’è l’ileo-psoas?

Il muscolo ileo-psoas si estende dalle vertebre lombari fino alla parte anteriore della coscia.

Inoltre possiamo aggiungere che l’ileopsoas è l’unico muscolo che collega le gambe alla colonna vertebrale.

Soprattutto nei soggetti con stile di vita sedentario, questo muscolo tende ad essere contratto ed impedire un allungamento della muscolatura.

Il buon funzionamento dello Psoas ha delle ripercussioni quindi sull’equilibrio, sulla mobilità e sulla respirazione.

Perché è così importante?

L’infiammazione del muscolo dello psoas può determinare l’insorgenza di molte problematiche nel nostro organismo.

Se soffrite di mal di schiena, problemi al ginocchio. Se ti senti molto stanco, se hai problemi di sciatica, ciclo doloroso, infertilità e problemi digestivi potrebbe essere dovuto al cattivo funzionamento dello psoas.

Forse non sapete che lo Psoas è chiamato anche il “Muscolo dell’anima” perché collegato al diaframma e quindi alla respirazione. E problemi di tipo respiratorio potrebbero generare anche ansia e stress.

Sintomi e Cause di problemi allo Psoas

Per capire se lo psoas è contratto è possibile eseguire un semplice esercizio.

Esercizio di Test sullo Psoas

Sdraiati per terra, una gamba distesa e l’altra prova ad avvicinarla sul petto.

Se la gamba distesa a terra rimane tale e non si piega allora la muscolatura dello Psoas è corretta.

L’esercizio va ripetuto con entrambe le gambe.

Come anticipato anche prima, alcuni campanelli d’allarme di problemi legati allo Psoas potrebbero essere questi:

  • Dolore pelvico;
  • Lombalgia: mal di schiena di varia intensità;
  • Dolore all’inguine;
  • Mestruazioni dolorose;
  • Problemi agli organi localizzati nell’addome.

Lo stress è collegato allo Psoas?

Proprio per la sua connessione con il diaframma e con tutto ciò che concerne la respirazione si parla di un muscolo che governa anche lo stress della persona.

Essendo il muscolo che collega la colonna vertebrale e le gambe serve a dare anche equilibrio e può essere potenziato mediante discipline come lo yoga.

Il running e lo Psoas

Uno Psoas infiammato si manifesta con dolori frequenti durante la corsa e camminata.

Avendo sottolineato l’importanza di questo muscolo per l’equilibrio è evidente il ruolo dello Psoas nella corsa e camminata.

Allungare lo Psoas evita di infiammare i tendini e migliora le prestazioni sportive!

Dedica del tempo a degli esercizi per facilitare l’allungamento di questo muscolo.

Trattamento e riabilitazione

Il primo intervento per il ripristino delle migliori condizioni del muscolo Ileo-Psoas è quello mediante massoterapia.

Nella fase successiva ci si dedicherà ad esercizi mirati per la muscolatura del quadricipite, dei glutei e dei muscoli del core con esercitazioni a corpo libero e con l’utilizzo di attrezzi.

L’ultima fase si conclude con il recupero del gesto atletico direttamente sul campo sportivo.